Indossate gli scarponi – preparate gli zaini – e partenza!...escursioni lungo sentieri che conducono a malghe pittoresche, luoghi storici di guerre passate o su ripide pareti rocciose! L’Alta Val Pusteria è un sogno che si realizza per gli escursionisti di ogni livello ed offre innumerevoli percorsi e sentieri!

Le escursione consigliate dall’Hel-Hotel:
  • Il Giro delle Tre Cime di Lavaredo: Con la macchina o con l’autobus raggiungete il Rifugio Auronzo. Da qui proseguite a piedi fino al Rifugio Lavaredo (2.344 m) e la soprastante Forcella Lavaredo (2.454 m) dove si trova il Rifugio Locatelli (2.405 m). Da qui si prosegue per la Forcella Pian di Cengia (2.522 m) e l’omonimo rifugio fino al Rifugio E. Comici (2.235 m). Dal rifugio E. Comici proseguite a piedi fino alla Valle Fiscalina (tempo di percorrenza 2 ore). Rientro a San Candido con l’autobus. Dal Rifugio E. Comici è possibile raggiungere la Val Fiscalina anche tramite il sentiero n. 102 attraversando la Valle Sasso Vecchio. Tempo di percorrenza 6 ore
  • Rifugio Tre Scarperi: Da San Candido in 2 ore e mezzo raggiungerete, attraversando radi boschi di larici lungo sentieri ben segnalati, la Valle Campo di Dentro. Il tratto finale fino al rifugio è più ripido e caratterizzato da alcuni tornanti.
  • Escursioni agli idilliaci laghi montani... il Lago di Braies, il Lago di Anterselva e il Lago Misurina vi aspettano!
  • Cappella del Bosco: Da Versciaco giungete al “Castello" e proseguite per la Cappella del Bosco. Da qui procedete a piedi prendendo la via di meditazione fino al maso Ladstätter, la Cappella di Lourdes e fino ai masi Hössler. Qui attraversate la Kaiserstraße (Strada dell’Imperatore) e arrivate lungo il “Wadlbachl” a Sesto.
  • Piccola rocca dei Baranci: L’escursione, della durata di circa 3 ore, parte dalla stazione di valle della seggiovia del Monte Baranci e si sviluppa lungo un sentiero che attraversa profumati boschi di conifere alpine. Dal sentiero n. 28, o percorrendo la pista da slittino, raggiungete il Rifugio Monte Baranci e proseguite per la Cima del Monte Baranci. Tornando indietro passate per i Bagni di San Candido.
  • Monte Elmo: Da Versciaco raggiungerete in sole 4 ore la Cima del Monte Elmo! In alternativa potete partire dalla stazione di monte della cabinovia del Monte Elmo e in 1 ora e mezzo raggiungere la cima!! Un’esperienza indimenticabile è il sorgere del sole visto dalla cima del Monte Elmo! Bisogna però levarsi di buon’ora…
  • Giro delle Malghe: Dal Passo Monte Croce seguite la strada forestale attraverso una ricca alternanza di paesaggi come boschi, paludi e radure. Attraversate la dorsale del Monte Covolo, attraversate l’Hochmoos (1.802 m) e raggiungete, attraverso una strada bianca, la Malga di Nemes. Lo scenario naturale delle Dolomiti di Sesto fa da cornice al luogo. Per la discesa tornate indietro di 1 km lungo il sentiero dell’andata e prendete il sentiero n. 13 in direzione nod-est verso le località Moso e Sesto.
  • Rifugio Fondo Valle in Val Fiscalina: Da Sesto raggiungerete comodamente ed in sole 2 ore la Val Fiscalina ed il Rifugio Fondo Valle!
  • Giro dei Rifugi “Locatelli alle Tre Cime di Lavaredo, Pian di Cengia ed E. Comici“: Punto di partenza il parcheggio del Dolomitenhof (1450 m) in Val Fiscalina/Sesto. Da qui proseguite quasi in piano verso il Rifugio Fondo Valle (1548 m), girate a destra sul sentiero 102/103 e risalite la Valle Sasso Vecchio fino ad un bivio per poi proseguire per il Rifugio E. Comici (2235 m). Incantevole panorama sul paesaggio roccioso della Cima Undici e Cima Una e del potente Massiccio di Cima Dodici. Dal Rifugio E. Comici proseguite lungo il sentiero 101 sul versante roccioso esposto a ovest in direzione Passo Fiscalino e poi verso destra al Rifugio Pian di Cengia (2530 m). Proseguite verso il Passo Pian di Cengia (2522 m) sul lato nord, scendendo un ripido ghiaione per poi proseguire in piano fino al Rifugio Locatelli. La vista mozzafiato sulle maestose Tre Cime di Lavaredo vi invita ad una sosta. Dal Rifugio Locatelli si ritorna lungo il sentiero 102 in direzione nord-est attraverso la malga “Bödenalm“ con i due laghi superiori ed infine attraverso la Valle Sasso Vecchio fino al punto di partenza in Valle Fiscalina.
  • Da Dobbiaco si raggiunge in 3 ore il Museo della Prima Guerra Mondiale “Monte Piana” con uno spettacolare panorama a 360°. Il Monte Piana è anche un luogo di memoria e storia: durante il primo conflitto mondiale qui persero la vita più di 14.000 soldati. Il punto di partenza di questo itinerario è il Lago di Landro (14 00 m) nell’omonima valle, da dove si intraprende un irto sentiero.
1fd6fd3c-1bd5-4413-9209-6f7bdc0ef468 
Prenotate adesso le vostre vacanze escursionistiche in Alto Adige... all’Helm-Hotel a San Candido! Dopo una escursione rilassatevi nella nostra piscina all’aperto riscaldata ad energia solare e nelle nostre saune con vista sulle Dolomiti!